Sondaggio

Login

Calendario eventi

<<  Marzo 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
DC: DONO PER DE FILIPPO, SACRA EFFIGIE DI SANTA CATERINA D’ALESSANDRIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio stampa Dc Basilicata   
Sabato 14 Maggio 2011 20:33

150x100 foto con papa giovanni paolo iiCerti che avrà già in casa la sacra effigie della Madonna Nera di Viggiano, faremo dono al Presidente De Filippo di una sacra effigie di Santa Caterina d’Alessandria di Egitto, protettrice di filosofi ed oratori, perché possa assisterlo nella dura prova che lo attende subito dopo il voto delle elezioni comunali. Intanto, un’assistenza molto particolare, siamo convinti, possa servire contro gli alleati di coalizione che scambiano i valori per armi di ricatto più o meno quotidiano finalizzato ad un centrosinistra più forte, purché ci siano più propri uomini di valori in posti chiave di potere. E dovrà guardarsi persino da quanti, nel suo stesso partito, sono fedeli a Santa Dorotea e già prima del voto di domani e lunedì hanno ripreso a congiurare, con l’esclusione (questa volta mettiamo la mano sul fuoco) di Viti, doroteo della prima ora. E attenzione ai devoti di San Gugliemo (patrono armatori-imprenditori) che puntano sulle lobby e ai devoti a San Genesio (patrono degli attori-registi).
Pensiamo che oltre all’assistenza spirituale per De Filippo ci sia un solo modo per affrontare il dopo voto: ritornare all’ascolto della comunità regionale e quindi dei suoi bisogni e al tempo stesso tentare di interpretare le esigenze più urgenti senza ricorrere a mediazioni di basso profilo politico e ancor più a mediatori più o meno autorizzati a prendere il suo posto. Anche i tecnici come i suoi più stretti collaboratori hanno un’anima politica ed una sensibilità civile che sinora non sempre sono state in sintonia con il massimo rappresentante istituzionale di questa regione acuendo tensioni che potevano essere sicuramente prevenute o evitate.
Ma più che al “rimpastino” e al “toto-nomine” siamo interessati alle politiche sociali che rimetterà in campo a partire dal contrasto alla povertà e al superamento delle troppe incongruenze ed ingiustizie create dalla nuova annualità del Programma di Cittadinanza Solidale, sino alla concretezza dei rinnovati buoni propositi per l’affermazione della trasparenza e della meritocrazia, al rilancio della cooperazione solidale tra comunità locali superando il rischio di nuove contrapposizioni tra Materano e Potentino sulla vicenda infrastrutture e all’uso oculato e produttivo di ogni euro proveniente da fondi comunitari.    Giuseppe Potenza, segretario DC Basilicata

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Maggio 2011 10:08
 

Foto eventi

On. Colombo
Image Detail Image Download

Meteo