Sondaggio

Login

Calendario eventi

<<  Marzo 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
TICKET SANITARI E MANOVRA: DC, SOSTEGNO A INIZIATIVE PROTESTA MONDO CATTOLICO PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio stampa Dc Basilicata   
Mercoledì 03 Agosto 2011 10:51

“La Regione Basilicata, per dare un segnale concreto in difesa del welfare, specie dopo i dati allarmanti dell’Istat sulla crescita della povertà, avrebbe dovuto sospendere l’esecutività, come hanno fatto altre Regioni, del provvedimento contenuto nella manovra finanziaria del Governo che introduce da oggiAggiungi un appuntamento per oggi i ticket sanitari”. E’ quanto sostiene il segretario regionale della DC-Libertas di Basilicata Giuseppe Potenza annunciando il “pieno sostegno” alle iniziative di protesta annunciate da settori del mondo cattolico contro la manovra che – evidenzia - “più che distribuire in maniera equa i pesi del rigore necessario continua a caricare sulle famiglie e sui ceti medio-bassi l’onere del risanamento, toccando solo marginalmente i ceti alti e certe corporazioni, come quelle dei politici di professione ed in primo luogo i parlamentari. Tutto ciò mentre nei confronti della famiglia – come ha denunciato la Conferenza Episcopale Italiana - non ci sono privilegi da rivendicare ma anzitutto un'ingiustizia da sanare, che rappresenta una concausa del calo demografico e dell'impoverimento del nostro tessuto sociale ed economico, in Basilicata ancora più allarmante. Pertanto la decisione della Giunta Regionale lucana – continua il segretario dello scudo crociato – aggrava ulteriormente le conseguenze dell’inasprimento delle tariffe dei servizi e prestazioni sulla salute di anziani, disabili, malati cronici, pensionati. Nello specifico è la riduzione delle agevolazioni che inciderà significativamente sul ceto medio a fare alzare un coro di proteste da parte di gruppi, associazioni ed esperti appartenenti alla base credente. Le misure del Governo e della maggioranza, infatti, hanno portato al ribaltamento del meccanismo degli sconti (483 quelli finora esistenti) che nell’insieme hanno un valore di 161 miliardi. A saltare per prime saranno le agevolazioni fiscali e assistenziali del 5% per il 2013 e del 20% dal 2104 che non sarà applicato se entro il giugno 2013 sarà adottata la delega fiscale e assistenziale. Il taglio riguarderà tutte le 483 agevolazioni fiscali, comprese quelle che interessano le famiglie (dagli sconti per i figli, agli asili, agli interessi sui mutui). Anche in questo – dice Potenza – troviamo nuova linfa e motivazione per accogliere l’appello del Presidente Colombo a dare un nuovo soggetto di protagonismo politico e civile ai cattolici, perché facciano sentire la propria voce con maggiore forza e il “Manifesto per la buona politica e per il bene comune” che ha visto a Roma l’adesione di tutte le principali sigle dell’associazionismo cattolico italiano va in questa direzione”. Per il segretario della DC “siamo di fronte ad iniziative che rappresentano il tentativo per l’arcipelago cattolico impegnato in politica come nell’impresa, nel sindacato, nella società, di uscire dai comodi recinti culturali e politici, specie per quelli chiamati a responsabilità di governo territoriale, per riacquistare l’orgoglio del protagonismo e per liberarsi dalla cappa di coalizioni di centrosinistra come di centrodestra che hanno annullato l’identità dei credenti e i loro valori fondamentali. Tutto ciò saldandosi con i movimenti delle parrocchie, del volontariato, del terzo settore per raccogliere l’accentuato disagio popolare per la politica “castale” e per la sordità del Palazzo ai problemi reali dei cittadini e del Paese. Sono soprattutto questi ultimi due elementi – dice Potenza – gli aspetti per noi di maggiore significato per le implicazioni ad avvenimenti che riguardano da vicino la classe dirigente e politica della nostra regione e i cittadini sui quali si sono abbattuti i nuovi ticket sanitari. Siamo pertanto incoraggiati a proseguire il percorso che, come auspicato dal Presidente Colombo, possa segnare una svolta nel modi fare politica e di servizi nell’interesse di credenti e non”.

 

 

Foto eventi

Commemorazi...
Image Detail Image Download

Meteo